• Accoglienza Turistica
    Servizi di sala e di vendita
         Enogastronomia
    Dolciaria
  • Turismo
    Turismo sportivo

piano formazione docenti

ERASMUS

Logo PON

global college network

 Amministrazione Trasparente

Albo OnLine

accesso civico

Giornale LaRotonda

Dove siamo

 

banner promosbook panzini

A+ R A-

News

“Insieme per la legalità” e per una società più giusta: lezione delle Fiamme Gialle al Panzini di Senigallia

IMG 6739Nell’ambito del progetto “Educazione alla legalità economica”, il Panzini ha ospitato una rappresentanza della Guardia di finanza di Ancona, una iniziativa questa che trae origine dal protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza e il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, volta a far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Una mattinata davvero interessante, organizzata dalle professoresse Anna Russo e Simonetta Sagrati, fondamentale per far crescere gli studenti come cittadini consapevoli e responsabili, tanto che gli alunni della classe 2^E, settore enogastronomico, con la loro insegnante Anna Russo, hanno voluto mettere su carta le loro impressioni.

Anche quest’anno la nostra classe II E del settore enogastronomico, unitamente ad altre classi dell’Istituto, ha aderito al progetto ”Educazione alla legalità economica”, giunta alla sua sesta edizione. Giovedì 26 aprile si è svolto il tanto atteso incontro con alcuni appartenenti alla Guardia di Finanza di Ancona. Lo scopo è stato quello di offrire a noi studenti “strumenti per riflettere sui principi e sulle norme che regolano la nostra società, diffondere il concetto di sicurezza economico finanziaria, affermare il messaggio della convenienza della legalità”. Nella prima parte il Capitano Vito Manna ha focalizzato la nostra attenzione sul valore delle regole nelle vita sociale, sul tema della legalità economica e sul problema delle droghe. Nella seconda parte abbiamo avuto una dimostrazione dell’unità cinofila antidroga che ha mostrato come un cane scova le droghe negli aeroporti nascoste nelle valigie o in qualunque altro oggetto che può essere usato per aggirare i controlli. Dopo una introduzione sul lavoro e sui compiti della Guardia di Finanza, siamo entrati nel cuore dell’argomento: l’importanza del rispetto delle regole e delle leggi. Dalle parole del Capitano abbiamo compreso meglio il valore dell’articolo 53 della nostra Costituzione che difende il dovere di concorrere alle spese pubbliche in proporzione alle proprie possibilità economiche, abbiamo capito l’importanza di un foglietto apparentemente privo di valore come uno scontrino al fine di combattere l’evasione fiscale. Infatti questo tanto noto foglietto di carta è il documento contabile di fondamentale importanza per essere in regola con la contabilità della propria attività, anche se non tutti i soggetti sono tenuti a farlo. Tutti noi siamo, infatti, responsabili del buon funzionamento della macchina dello Stato. Altro tema trattato, di grande interesse, è stato quello della contraffazione, una vera e propria economia illegale che gli uomini delle Fiamme Gialle contrastano al fine di tutelare la proprietà industriale, il “Made in Italy”, il diritto d’autore e la sicurezza dei consumatori. Il capitano ha spiegato che si tratta di un fenomeno sempre più dilagante, diffuso a livello globale, che colpisce tutti i settori merceologici e per questo è un fenomeno molto pericoloso per la salute dei consumatori. È altresì un pericolo per l’economia, poiché crea concorrenza sleale, si sottrae opportunità di lavoro alle imprese che rispettano le regole. Le sanzioni, molto pesanti, sono previste anche per chi acquista merce contraffatta. L’incontro è proseguito con una spiegazione a dir poco efficace, sugli effetti che le droghe hanno sulla nostra salute. Le informazioni sull’uso e sullo spaccio di stupefacenti sono di fondamentale importanza soprattutto in un’epoca contraddistinta da un numero sempre più crescente di casi di tossicodipendenza e alcolismo che vedono coinvolti purtroppo molti adolescenti. Quest’ultimo argomento si è collegato alla dimostrazione con il cane antidroga, grande protagonista della giornata, che si è cimentato con il suo istruttore nella ricerca di una sostanza simile alla droga, in alcune borse poggiate a terra, e che, con successo è riuscito a scovare. Il luogotenente Montelpare Gianluca ci ha spiegato che durante gli addestramenti viene utilizzato un manicotto di stoffa con l’odore della droga che per il cane è il suo gioco preferito al quale si affida nelle ricerche, durante i controlli in aeroporto o in altre situazioni. È stato un incontro molto interessante, davvero stimolante, numerose sono state le domande poste da parte di noi studenti ai militari che svolgono con tanta passione e spirito di servizio i loro compiti e che molto spesso mettono in gioco la loro vita a costo di fermare chi viola le regole e nuoce al singolo e alla collettività. Ringraziamo la Guardia di Finanza per aver sensibilizzato noi alunni all'importanza del rispetto delle regole ma soprattutto per averci fatto comprendere come svolgere un ruolo di cittadinanza attiva, promuovendo l’impegno a sconfiggere l’illegalità. Ringraziamo anche i nostri insegnanti che mettono al primo posto l’educazione alla legalità affinché possiamo partecipare attivamente alla promozione di una cultura democratica. Classe II E Enog.”

Senigallia, 03 maggio ’18

L’addetto stampa

Simonetta Sagrati

IMG_6748.JPGIMG_6739.JPGIMG_6736.JPGIMG_6729.JPGIMG_6724.JPGIMG_6706.JPG

  • PTOF e Regolamento di Istituto

    Piano Triennale dell'Offerta Formativa e Regolamento di Istituto

    Leggi tutto
  • AEHT

    Association Européenne des Ecoles d'Hotellerie et de Tourisme

    Leggi tutto
  • Piano delle Attività

    Personale Docente

    Leggi tutto
  • Corsi CPIA

    Leggi tutto

Foto gallery

Questo sito utilizza dei cookie che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni, per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio ricevere il suo consenso in merito. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy