28° Incontro dell'AEHT a Cervia

Dal 5 al 10 ottobre sfide di cucina, sala-bar e accoglienza turistica per 120 scuole alberghiere di 30 paesi.

I futuri chef e professionisti del settore alberghiero di tutto il mondo sono stati i principali attori  della competizione in occasione del XXVIII Concorso AEHT (Association Européenne des Écoles d’Hôtellerie et de Tourisme), Organizzazione Internazionale che oggi rappresenta 45 nazioni e 409 scuole associate.

Questo evento è stato ospitato dall’Istituto Professionale di Stato Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Tonino Guerra” di Cervia.

Il programma del concorso AEHT ha previsto quattro competizioni per il settore della cucina quattro per la sala-bar e tre per l’accoglienza turistica.

Tutte le competizioni sono state organizzate a squadre di nazionalità diverse, sorteggiate il giorno dell’arrivo e gli alunni hanno comunicato in lingua inglese.

Il Panzini di Senigallia ha tenuto alto il nome dell’Italia e delle Marche anche quest’anno vincendo una medaglia di bronzo. Vincitrice Miryea Piersanti, della classe 5A dolciaria; l’alunna ha svolto le prove richieste dal concorso con due partner europei della Svezia e del Portogallo. I tre ragazzi pur provenendo da nazioni diverse sono riusciti ad interagire nel migliore dei modi e ad esaltare le loro capacità tecniche e conoscenze disciplinari, tanto da aggiudicarsi la medaglia di bronzo.

La delegazione del Panzini era composta dai professori Luigino Bruni, Ennio Mencarelli e  Manuela Salucci con gli alunni Miryea Piersanti e Tommaso Principi della classe 5A dol, Lokman Ademi della classe 5B tur e Sonia Fatiga della classe 5B sala.

I professori Bruni e Mencarelli sono stati anche giudici rispettivamente nel concorso Wine Service e Haute Cuisine, indice di grande professionalità e competenza. Il Panzini da sempre con un grande gioco di squadra e quindi un impegno di tutta la scuola, è sempre una presenza costante nelle manifestazioni più qualificate in Italia e nel mondo, con una preparazione dei propri alunni all’altezza della qualità richiesta dall’Europa e non solo.

Il Concorso AEHT 2015, come sempre, ha evidenziato la stretta relazione di metodi diversi di insegnamento e differenti culture in un arricchimento comune e reciproco di notevole importanza, anche per la valorizzazione del territorio e delle eccellenze enogastronomiche locali e regionali.

Senigallia, 20 ottobre ’15

L’addetto stampa

Simonetta Sagrati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.