Christmas in Europe 2015

Studenti del Panzini di Senigallia in Lussemburgo con l’AEHT per le tradizioni natalizie

Gennaio è un mese di bilanci per l’anno appena passato e all’istituto Panzini di Senigallia ancora viva è l’esperienza vissuta in Lussemburgo con l’AEHT.

“Christmas in Europe” è un progetto europeo di formazione professionale sul tema delle festività natalizie, nel contesto delle tradizioni regionali, culturali e religiose, ma anche gastronomiche.

Un progetto, a cui l’istituto Panzini di Senigallia ha sempre partecipato, che viene organizzato dall’AEHT (European Association of Hotel and Tourism  Schools ) e sponsorizzato  tramite il programma comunitario Erasmus. La manifestazione, che si è svolta nella cittadina di DIekirch, in Lussemburgo nel mese di dicembre 2015, ha visto la partecipazione di 25 scuole provenienti da 16 diversi paesi europei: Austria, Armenia, Croazia, Repubblica Ceca, Francia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Montenegro, Portogallo, Spagna, Svezia, Slovacchia e Slovenia.

Una delegazione dell’istituto alberghiero Panzini di Senigallia, capitanata dalla dirigente scolastica professoressa Firmina Bacchiocchi e composta dai professori Vittorio Serritelli e Roberto Angeletti con gli alunni Federico Cerasa, Letizia Colombo e Noemi De Grandis , ha partecipato  a “Christmas in Europe”.

La manifestazione si è sviluppata in momenti diversi: come da programma ciascuna scuola ha allestito uno stand rappresentativo delle tradizioni natalizie della propria nazione e regione, proposto dolcetti , bevande e piatti  tipici oltre a depliants e schede con ricette tradizionali, il tutto indossando abiti della tradizione popolare con sfilata e fiaccolata finale attraverso il paese.

Gli stands sono stati un momento importante di confronto e hanno permesso ai ragazzi di paesi diversi di conoscersi e scambiare esperienze, comunicando prevalentemente in lingua inglese. Nei giorni seguenti ciascuna scuola ha preparato i piatti tipici nelle cucine della scuola ospitante, il Liceo Hôtelier Alexis Heck di Diekirch , proponendoli in due serate tra profumi, musica e vini. Nell’auditorium della scuola i singoli gruppi hanno recitato, cantato, ballato e raccontato le tradizioni natalizie del proprio paese. L’evento si è concluso con una cena di gala e con il passaggio, da parte della scuola di Diekirch, delle consegne alla scuola ospitante il prossimo Natale d’Europa: l’IPSSAR di San Benedetto del Tronto (AP).

Una grande esperienza per i ragazzi del Panzini che hanno potuto confrontarsi con una molteplicità di tradizioni, lingue, usanze e modi di fare e hanno dovuto e saputo integrarsi in una Comunità Europea racchiusa in un piccolo paesino del Lussemburgo, portando il loro contributo e con l’opportunità di promuovere le tipicità culinarie e non solo delle tradizioni natalizie di Senigallia e delle Marche.

“Come sempre - ha voluto sottolineare la dirigente Firmina Bacchiocchi - una bella esperienza per far conoscere le nostre tradizioni natalizie e conoscere quelle delle altre nazioni, partecipando insieme all’unico avvenimento che unisce tutti: la nascita di Gesù“

Senigallia, 15 gennaio ’16

L’addetto stampa

Simonetta Sagrati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.